Scatta la foto ai vigili con il telelaser e Alessandro viene subito fermato


di Alberto Lucchin

ROVIGO – «È legale che i vigili urbani si mettano in
quel punto della strada con il telelaser?». A chiederselo
è Alessandro Franzolin, un cittadino che,
percorrendo in auto la Tangenziale Est di Rovigo domenica scorsa,
intorno alle 12,30, ha incrociato una pattuglia della Polizia
locale in sosta in mezzo ad un’isola spartitraffico tra le
corsie in direzione Padova, impegnati, a suo dire, a usare un
sistema di rilevamento a distanza della velocità delle auto
in transito. «Stavo viaggiando da Boara verso Rovigo racconta
l’automobilista – quando, giunto alla rotatoria per proseguire
sulla strada regionale per Villadose e Adria, trovo i vigili seduti
nell’auto di servizio ferma sulla segnaletica orizzontale di
spartitraffico, fra la corsia di accelerazione da una parte e la

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO