Operaio buca per errore la condotta del gas davanti a Palazzo Ducale


Operaio buca per errore la condotta del gas davanti a Palazzo Ducale

VENEZIA – Turisti deviati dal loro itinerario in piazza San Marco a causa della rottura di un tubo di gas da parte di un operaio che stava facendo alcuni lavori, non lontano da palazzo Ducale. La polizia locale ha creato una sorta di area off limits, costringendo i turisti ad un percorso alternativo. Sul posto sono giunti tecnici dell’Italgas per bloccare la fuoriuscita di gas e riparare il danno nel più breve tempo possibile. L’area è in sicurezza e la continuità del servizio è garantita a tutte le utenze della zona. Il danno è stato causato da un’azienda di servizi che stava realizzando un intervento sui sottoservizi di piazza San Marco, lesionando una condotta del gas in bassa pressione che serve la zona provocando una dispersione.

L’intervento di Italgas ha consentito la riapertura di Palazzo Ducale e un corridoio più ampio di transito per i turisti. La polizia Locale, infatti, ha allargato l’area di passaggio in Piazza san Marco, restringendo lo spazio off limits delimitato con le transenne. I tecnici di Italgas hanno dovuto attendere la discesa della marea per iniziare l’intervento sulla condotta. La rottura del tubo in polietilene è avvenuta durante la fase di carotaggio, non lontano dal molo. Ad operare era una ditta che lavorava per conto del Consorzio Venezia Nuova.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Giovedì 21 Marzo 2019, 17:40

<< CHIUDI

CONDIVIDI LA NOTIZIA

Operaio buca per errore la condotta del gas davanti a Palazzo Ducale