«Meglio falliti che restare in mano alla mafia»


Giovedì 14 Marzo 2019, 09:32

Stefano Venturin


di Paolo Calia

«Purtroppo quando la notizia  diventa pubblica, è la fine. La gente ti associa alla mafia, non sa cosa hai passato o cosa stai passando. Per me è stato difficilissimo: anche i miei genitori non mi hanno più parlato. Quella gente è come il cancro: appena entra nella tua vita ti rovina tutto. Ti infili in un gioco da cui non puoi più uscire. Io ho dovuto mollare ogni cosa. Ma ho preferito denunciare, rischiare la reputazione, adesso però posso andare a testa alta. Se accetti le loro…

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO


















<< CHIUDI

CONDIVIDI LA NOTIZIA

I clan nelle aziende venete: «Meglio falliti che in mano alla mafia»