Elezioni, otto sindaci ci riprovano e la Lega vuole l’eurodeputato


Martedì 12 Marzo 2019, 20:28

Amministrative, otto sindaci si ricandidato per i Municipi


di Davide Lisetto

PORDENONE – Le elezioni amministrative rischiano –
con l’ufficializzazione dell’election day fissato per
il 26 maggio, data delle elezioni europee – di subire
l’effetto “trascinamento” proprio delle
euro-elezioni. Il peso tutto politico della sfida tra i partiti per
conquistare i quattordici seggi (tanti infatti sono gli
eurodeputati che esprime la grande circoscrizione nord-orientale in
cui con il Friuli Venezia Giulia vengono
ricompresi Veneto, Trentino Alto Adige ed Emilia Romagna) rischia
di “inquinare” il voto amministrativo per eleggere i
sindaci. Questo in particolare nei Comuni più grandi – come
Porcia, Roveredo, Pasiano – dove a sostenere i candidati sindaci ci
sono i partiti e non soltanto le liste civiche. In provincia su
sedici Comuni al voto, cercano il bis otto sindaci uscenti.  E
se il vento che sta tirando avrà un’influenza sul voto
per eleggere i sindaci nel municipi a partire avvantaggiati saranno
sicuramente i candidati appoggiati dal centrodestra. In particolare
quelli – visti i risultati delle ultime regionali in giro per
l’Italia – a trazione leghista.

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO


















<< CHIUDI

CONDIVIDI LA NOTIZIA

Elezioni, otto sindaci ci riprovano e la Lega vuole l’eurodeputato