4 Tools Che Ti Aiuteranno A Diventare Un Affiliate Marketer Migliore

Come molte volte ho detto, ci sono moltissimi modi per guadagnare online, ma il migliore e il più veloce per crearsi una vera è propria rendita online, rimane l’affiliate marketing, perche non dobbiamo sottoporre le nostre tasche a stress molto elevati, infatti basta solo un piccolo investimento per quanto riguarda l’acquisto del dominio, e una piccola campagna PPC con adwords o yahoo!, e una volta che l’utente si è iscirtto tramite il nostro link, se succede qualcosa la responsabilità è del creatore originale del prodotto, quindi come si dice da me “Nuj c luamm a miezz e bott!” (noi ci leviamo da mezzo alle botte).

Per entrare nel mondo del affiliate marketing ci sono questi programmi che non devono assolutamente mancare al vostro ToolKit da marketer:)

  • WordPress

Bhe, chi sono conosce wordpress, è la piattaforma di blogging piùusata al mondo, oltre a rendere l’esperienza di blogging molto piacevole è anche un ottima arma per markettizzare i nostri affiliati, molto spesso la gente tende a fidarsi più di un blog, che di un sito che promuove un prodotto, quindi basta scegliersi un argomento, metterci dentro qualche articolo riguardante il nostro prodotto, un bel header con scritto “Buy Now” è il nostro blog fabbrica soldi è pronto per essere commercializzato con il ppc:)

  • NVU Website Creator

Frontpage è troppo complesso? Dreamweaver è troppo costoso? allora vi propongo questa alternativa free per creare siti web professionali per promuovere i vostri prodotti, ha un interfaccia molto user friendly ma ricca di funzioni, che ci permette di creare sitiweb altamente professionali.

  • Back Link Builder

Dopo aver messo su un bel sito o blog è il momento di iniziare a promuovere la nostra creazione, il miglior modo per fare cio è costruire più backlink possibili, cosa possibile grazie a questo tool online di nome BackLink Builder, che ci permette di trovare siti dove possiamo inserire il nostro sito web, attraverso la keyword da noi cercata, cosi da avere backlink più attinenti al nostro e migliorarne pagerank e posizionamento.

  • Google Analytics

Dobbiamo studiare affondo tutte le statistiche del nostro sito per vedere come sta andando la situazione, per poi ottimizzarla e incrementare i punti da dove provengono più vendite