Il Lago di Bolsena, è il maggiore del Lazio ed il quinto d'Italia ed è, il più grande lago formatosi nel cratere di un vulcano spento.

Le sue origini risalgono a centinaia di migliaia di anni fa, quando nel territorio si crearono delle fratture che causarono esplosioni
e la fuoriuscita d'ingenti quantità di materiali che causarono lo svuotamento del sottosuolo con il conseguente sprofondamento della crosta superficiale e la formazione della " CALDERA " che creerà il lago.

Più tardi si verificarono altre esplosioni che diedero luogo alla formazione delle due isole: la Martana e la Bisentina.

L'isola Bisentina, di proprietà privata, deve il suo nome a Bisentium, centro fiorente in epoca etrusca, romana e medioevale,
che si trovava di fronte. Essa è la più grande delle due isole e costituisce un vasto parco naturale.

Sull'isola sorgono monumenti notevoli, il più importante dei quali è la chiesa rinascimentale, il cui progetto fu affidato dal Cardinal Alessandro Farnese al Vignale.

Aperta al pubblico, si può visitare sempre accompagnati da una guida.

L'isola Martana, che prende il nome dalla vicina Marta, ha la forma di una mezzaluna, fa parte del bordo del cratere minore.
Rispetto all'altra isola, è più aspra, ma molto suggestiva dal punto di vista paesaggistico.

 

Video

 

GRADOLI
Al confine tra Toscana e Umbria, situata in posizione nord-occidentale rispetto al lago, si trova Gradoli, ridente cittadina che gode di una stupenda posizione panoramica e di un clima mite.

L'aria piacevole, la possibilità di fare escursioni in zone di notevole interesse storico naturalistico, fa di Gradoli il luogo ideale per una sana e rilassante vacanza.

Tra i prodotti tipici del borgo troviamo i vini Aleatico e Grechetto DOC, la grappa,  l'olio extravergine ed i fagioli del Purgatorio che ne fanno centro agricolo di rilevante importanza.

Il cuore del paese è costituito dal quartiere medioevale cui si accede tramite un’antica porta, dominato dalla mole imponente del Palazzo Farnese.
 

ImageIl Palazzo fu commissionato dal Cardinal Alessandro Farnese, futuro papa Paolo III, tra il 1517 e i 1526 su progetto di Antonio da Sangallo il Giovane, sulle fondamenta di un più antico castello la cui esistenza è documentata dal 1118.

Recentemente ristrutturato, è oggi sede di un museo sui costumi rinascimentali e sede di convegni e mostre nazionali e estere.
Accanto al Palazzo Farnese, s'innalza la chiesa di Santa Maria Maddalena che conserva al suo interno un battistero marmoreo attribuito alla scuola di Donatello (XV sec.).

Eventi e manifestazioni: 

Le “TANTAVECCHIE” antichissima e curiosa manifestazione, durante le tre serate precedenti l’Epifania (6 gennaio) un gruppo di persone percorrono le strade del paese provocando un enorme baccano con i più svariati ed originali strumenti tentano di scacciare le streghe.

PRANZO DEL PURGATORIO  tradizione che si svolge il mercoledì delle Ceneri (I giornodi Quaresima) con il pretesto di soccorrere le anime benedette del Purgatorio, viene allestito un pranzo per oltre millesettecento persone dalla fratellanza del Purgatorio associazione composta da soli uomini che cucinano lo stesso menù con piatti a base di pesce e fagioli dal lontano cinquecento.

SAGRA DELL'ALEATICO viene festeggiato l’ultimo Week-end di Luglio e primo Week-end d’Agosto con stand gastronomici e prodotti locali, degustazione del vino DOC Aleatico e musica dal vivo.

FESTA DI SAN MAGNO  che si tiene il 19 agosto nella piccola Chiesa in prossimità del lago con Processione e banda musicale. Un luogo sacro dove vige l'indulgenza plenaria, confermata a più riprese dai papi che si sono alternati nel corso della storia.


 

BOLSENA

Situata nella sponda nord-occidentale del lago a 350 metri sul livello del mare, Bolsena offre il caratteristico aspetto di un ridente borgo medioevale, con strette stradine che conducono al Castello, eretto nel 1200, oggi sede del Museo Comunale.

Le passeggiate a piedi, o con un cavallo preso a nolo, consentono avventure senza pericoli in cerca di serenità e di vestigia etrusche e romane.

Il parco realizzato dal comune nel bosco di Turona offre attrezzature per il pic-nic e possibilità di campeggio libero.


 

CAPODIMONTE

Sorge su un promontorio situato sulla sponda meridionale del lago di Bolsena.

Dista da Viterbo 25 Km e da Roma come Siena 100 Km, da visitare il palazzo Farnese fatto erigere dal Pier Luigi Farnese tra la fine del XV e l’inizio del XVI SEC.

 

Marta MARTA

E’ situata sulla sponda meridionale del lago.

Dista da Viterbo 20 Km, da visitare i resti della rocca fatta costruire da Urbano IV nel XIII SEC. e la chiesa della Madonna del Monte meta della tradizionale Barabbata.



MONTEFIASCONE

Si erge in cima al colle più alto del lago, dista 15 Km da Viterbo.

Da visitare il duomo di Santa Margherita d’Antiochia eretto tra la fine del XV SEC. e il XVII SEC. e la rocca costruita nel 1262 commissionata da Urbano IV che aveva scelto il paese come residenza estiva